domenica 27 aprile 2014

AMATORI MONTENERO - VACRI: 4 - 0

8^ giornata del girone di Coppa Delegazione e 13^ risultato utile consecutivo (considerando anche la fase precedente) raggiunto dagli Amatori Montenero che sembrano non volersi fermare.....e complice il pareggio esterno del Fara S. Martino, si portano al comando del girone in solitaria.
La gara interna con il Vacri termina con un secco 4 a 0 che chiaramente non ammette repliche nonostante le diverse defezioni nei padroni di casa che grazie ad una rosa ampia e mai così compatta riesce a sopperire senza grosse fatiche.
La giornata di sabato (partendo dalla mattina..) ha avuto fasi altalenanti.
La lungaaaa mattinata è iniziata presto con una pioggia costante che ha reso il campo impraticabile tanto da far pensare che la gara non si sarebbe giocata....ma il lavoro, in campo e fuori dal campo, dei volenterosi Amatori (tra l'altro mai così numerosi il sabato mattina...non so perchè?? ma qualche sospetto c'è l'ho...) hanno permesso il regolare svolgimento della partita.
Lavoro giustamente ripagato da una insolita quanto gradita grigliata alle 11 di mattina.......(SENZA PAROLE...STIAMO RAGGIUNGENDO DEI LIVELLI STRATOSFERICI..)
 Alle ore 15 il campo era pronto per l'uso e i padroni di casa....dopo il classico scambio di figurine ormai consueto e a questo punto necessario perchè rito scaramantico...il duo di allenatori DIP-DIP (giusto acronimo a firma Di Nunzio) schiera la squadra con il classico 4-4-2 con Di Bona tra i pali, la difesa con Sparvieri, Borrelli, Giammichele e Potalivo, centrocampo con De Paola, Palma, Berardi e Di Nunzio, e in attacco il duo Travaglini-Sacchetti. La gara, viste le condizioni del campo non è stata entusiasmante ed è scivolata via tranquilla con il Montenero a gestirla e il Vacri a contenere.
Il risultato si sblocca dopo circa 15 minuti con una punizione di Di Nunzio che grazie anche alla fattiva collaborazione del portiere ospita lo infila sul primo palo. Raddoppio sempre su calcio piazzato di Bomber Sacchetti che invece realizza un bel gol sotto la traversa...
Il primo tempo tempo si trascina così fino alla fine senza sussulti, con una miriade di passaggi sbagliati e tra gli sbadigli della decina di spettatori NON paganti...
La ripresa si gioca sulla falsa riga del primo tempo con la classica girandola di cambi per le quali abbiamo sempre una certa apprensione....perchè il MAGO....e li buono buono che si riscalda.....pronto a fare le "scarpette" ai propri compagni con prestazioni ad alto "voltaggio"...ed anche questa volta a fargli posto e Bomber Sacchetti che, a detta di Pamela (moglie ndr), pare la notte si svegli in preda agli incubi urlando la frase" NOO.. IL MAGO NOO....". Per responsabilità oggettiva pare che la squadra si farà carico delle spese dello psicanalista....
Oltre al mago sono entrati anche Benedetto, Pece, Pezzotta e Brioni. Proprio Benedetto fissa il risultato sul 3 a 0 su ottimo assist del Mago. La 4^ rete porta la firma di Elio Pece, che assente da diverso tempo causa lavoro e autore di un tiro (..o cross..non lo sapremo mai..) dalla distanza che si insacca sotto la traversa.
Appuntamento a Mercoledì per la trasferta di Monteodorisio.
P.S: Avviso agli Amatori Naviganti su Whatsapp: fate un uso dello strumento moderato! Potrebbe nuocere gravemente alla salute!!!



3 commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao c'è un'errore nella classifica il San Vito ha vinto 3 partite e pareggiate 5!!

Ciao

Giuseppe ha detto...

Sul campo sì, ma nella gara col Montalfano (risultato 3-3 n.d.r.) hanno fatto e vinto un ricorso che gli ha dato partita vinta a tavolino per 3-0

Giuseppe ha detto...

Volevo fare i complimenti ai giocatori del VACRI per la loro professionalità (si può essere molto professionali anche senza essere professionisti!) per aver affrontato una lunga trasferta per venire a Montenero con lo spirito affranto dal gravissimo lutto che ha colpito un loro tesserato e per l'impegno che, nonostante ciò, hanno messo in campo.
A nome degli Amatori Montenero esprimo le condoglianze di tutti.
Personalmente poi, pur avendo vinto la partita, posso dire di aver ricevuto una gran bella lezione di sportività. Grazie!