mercoledì 26 marzo 2014

A.C. SAN VITO 83 - AMATORI MONTENERO: 1 - 1

Torniamo con un buon punto dalla trasferta di San Vito Chietino, frutto di di un pareggio per 1 a 1 tutto sommato giusto. La partita, infatti, è stata abbastanza equilibrata con le due squadre che alla fine si sono equivalse.
La squadra Rosso-blu è scesa in campo priva di alcune importanti pedine ( Catalano, Matassa, Di Nunzio, Berardi e altri...) la cui assenza in campo si sente e come....
La gara è iniziata in modo soporifero....con le due squadre che davano l'impressione di non aver molta voglia....probabilmente perchè, vista la giornata discreta, avrebbero preferito da subito concentrarsi su un terzo tempo a base frittura di paranza e calamari...., fatto sta che la gara andava comunque disputata. La prima mezz'ora è passata con i padroni di casa a cercare un ostinato possesso palla in difesa e il Montenero incapace di sfruttare tale situazione a suo vantaggio...infatti bastava un "briciolo" di grinta in più per recuperare palla e presentarsi davanti al portiere...cosa riuscita in due/tre occasioni, ma malamente sciupate (clamoroso Travaglini......ipnotizzato dal portiere di casa). Il vantaggio Montenerese arriva proprio su una situazione di palla recuperata con Iannone che da dentro l'area di rigore liberava il suo sinistro incrociando sul secondo palo. Nel primo tempo da segnalare almeno due grosse palle gol capitate al centravanti locale e un paio di situazioni pericolose su calcio d'angolo per il Montenero.
Secondo tempo: pronti via ecco servito il pareggio locale. sulla prima azione offensiva e approfittando di una difesa piazzata male (...e di un arbitro forse ancora negli spogliatoi...) e un dubbio fuorigioco il S. Vito perveniva al pareggio. La gara continuava sul filo dell'equilibrio con i padroni di casa in cerca del secondo gol, ma con il Montenero pronto a ribattere colpo su colpo con le forze fresche in attacco Benedetto e Ghervinho Brioni. Da segnalare una traversa per i padroni di casa su calcio piazzato.
Viste le premesse, tutto sommato un punto da non buttare via e apparso giusto.
Nulla da dire sul terzo tempo a base di Frittura di Pesce se non che fatto a ranghi troppo ridotti rispetto alle aspettative con un gruppo di "fedelissimi" a preferire la "Warsteiner"   alla spina di "Tullio"....
Appuntamento a sabato prossimo dove ospiteremo lo Julianum squadra di Giuliano Teatino.

Nessun commento: