lunedì 10 febbraio 2014

AMATORI MONTENERO - AMATORI TERMOLI: 3 - 1

Continua la marcia inarrestabile degli Amatori Montenero al 4° successo consecutivo nel sentito “derby” basso-molisano al cospetto dei “cugini” amatori termolesi.
Teatro dell’incontro il “Vecchio Comunale” di Montenero di Bisaccia come sempre in perfette condizioni grazie al prezioso lavoro mattutino dei Volontari compagni di squadra, ampiamente ricompensati da un salutare pranzo a base di pizza e vino rosso!
Un classico 4-4-2 è il modulo scelto dal duo Di Pinto – Di Pietro, che schiera in porta l’insostituibile Di Bona, anche perché, va detto francamente…, è l’unico portiere che abbiamo…! in quanto Stefano Visciano, unica (vera?) alternativa è tornato con le sue magie in mezzo al campo e soprattutto fuori…!
La coppia di centrali difensivi è formata dai collaudati Borrelli Marco e Giammichele Gianni, coadiuvati sugli esterni dall’eclettico Potalivo Tonino e dal capitano D’Aulerio Daniele, tornato ai fasti di un tempo con le sue scorribande sulla fascia destra… In mezzo al campo il Top Player Borrelli Luca a fare da filtro agli attacchi termolesi ed il presidente Berardi Franco pronto a far ripartire l’azione verso i pungenti esterni Catalano Simone e Di Nunzio Giuseppe, schierati sulle fasce opposte rispetto al loro piede naturale, e gli avanti monteneresi, con l’ex Bomber…! Sacchetti Vittorio a fare da boa, ed il “fantasista” Iannone Felice a giragli alla larga!!!
Fin da subito la compagine locale mostra la volontà di fare propri i tre punti in palio, attaccando con buone trame la difesa avversaria e sciupando un paio di occasioni a causa anche dei prodigiosi interventi del portiere termolese… (per lo meno dalla panchina è sembrato così!!!).
Ma il gol è nell’aria e prontamente arriva al quarto d’ora di gioco con di Nunzio che, abile a tagliare verso il centro del campo e a ricevere palla al limite dell’area, fintando il tiro con il piede mancino disorienta il difensore avversario e scaglia un perfetto destro che si insacca all’opposto incrocio dei pali. Davvero un bel Gol!!!
Purtroppo come spesso accade, dopo il vantaggio arriva l’immancabile calo di tensione che porta all’immediato pareggio ospite grazie ad un contropiede finalizzato dal velocissimo attaccante termolese che trafigge l’incolpevole Di Bona con un tocco sottomisura.
La squadra di casa dopo aver subito il pareggio accusa il colpo e si vede costretta alla sostituzione di Iannone a causa del riacutizzarsi di vecchi problemi fisici. I Mister Di Pinto – Di Pietro, dopo un lungo conciliabolo tirano fuori l’asso nella manica Sparvieri Adriano schierandolo nella posizione di ala destra, e provvedono a riorganizzare l’assetto offensivo con Catalano chiamato a fungere da seconda punta e Di Nunzio spostato sulla corsia di sinistra.
Un paio di ripartenze ospiti costringono dapprima Di Bona al miracolo, il quale ipnotizza l’attaccante avversario costringendolo a tirargli addosso, e poco dopo a concedere un invitante calcio di punizione dal limite dell’area per fortuna malamente sprecato.
Passato lo spavento i locali ricominciano a macinare gioco e fioccano le occasioni. La più importante capita sui piedi di Borrelli Luca, che con un perfetto inserimento centrale e ben imbeccato dalle retrovie, dopo aver superato il portiere avversario indirizza verso la porta vuota un preciso rasoterra che fa gridare al gol.  Incredibilmente però, un solco tracciato dalla pioggia degli ultimi giorni accompagna la sfera sul fondo, facendo emergere qualche piccola imperfezione del terreno di gioco!!!!    
Ma i tenaci amatori monteneresi continuano ad attaccare a testa bassa, venendo premiati a dieci minuti dal termine del primo tempo grazie ancora una volta ad uno strepitoso Di Nunzio, che capitalizza alla perfezione una sponda dell’uomo assist Sacchetti (ecco svelato il perché dell’appellativo ex bomber!!!!!), “sparando” un’imprendibile mancino dal limite che va a gonfiare l’incrocio dei pali alla sinistra del malcapitato portiere termolese. Altro gran gol che però insospettisce il giudice di gara, il quale al termine del match chiederà per
Di Nunzio l’esame antidoping dal quale emergeranno “alterazioni psico-fisiche riconducibili al precedente pranzetto antisportivo non determinanti ai fini del risultato finale”, ed il via libera, per la gioia dei compagni di merenda, ad una futura riproposizione!
La gara procede senza occasioni degne di nota fino all’intervallo.
La ripresa inizia con una novità in campo, il sempre pronto Gianni Pezzotta che prende il posto di Giammichele e con le proteste locali che chiedono un calcio di rigore per atterramento in area del “bomber” Catalano. L’arbitro purtroppo vede diversamente facendosi perdonare poco dopo con la concessione di un giustissimo calcio di punizione dal limite che, visti gli specialisti di calci piazzati presenti tra i locali…, assume le sembianze di un calcio di rigore! Ed Infatti sulla palla si presenta il Top Player Borrelli che con un imprevedibile rasoterra sul lato scoperto dalla barriera, beffa il portiere termolese con la sfera che si insacca in rete dopo aver accarezzato il palo.
Risultato in ghiaccio e birra in frigo inizia la girandola dei cambi per arrivare indenni al novantesimo e soprattutto preparati per l’immancabile terzo tempo dove sarà festeggiato il compleanno del capitano D’Aulerio, al quale vanno gli auguri da parte di tutta la squadra: entrano Palma Nicola per Berardi,  Benedetto Antonello per Sacchetti, Matassa Giacomo per Sparvieri, (per la serie nemmeno quando si subentra dalla panchina non si è sicuri di non essere sostituiti!!!), Pece Elio per Potalivo, ed infine Catalli Corrado al rientro dopo il lungo infortunio, per Borrelli Luca.
La gara scivola via senza ulteriori patemi con le squadre che attendono solo il triplice fischio che arriva puntualmente dopo tre minuti di recupero a sancire la meritata vittoria dei locali.
Ottima gara da parte di tutti a conferma del buon momento della compagine amatoriale montenerese che consolida la propria posizione nelle parti alte della classifica e un plauso particolare ai più “anziani” del gruppo sempre pronti a mettere a disposizione la loro… esperienza! (diciamo così…). Sugli scudi Di Nunzio Giuseppe, che sembra essersi definitivamente lasciato alle spalle i problemi fisici (beato lui..!!!!)  sfoderando una prestazione caratterizzata  dalla “solita sostanza” ed arricchita da due realizzazioni di pregevolissima fattura!
Appuntamento alla prossima trasferta vastese nella “tana” del Goal Bar Vasto.


Giacomo M.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Complimenti a Giacomo per il bellissimo articolo.....

Una idea sulla spiegazione della prova superlativa di Di Nunzio (oltre al fatto che sia forte...e questo lo sappiamo..) io me la sono fatta. Praticamente Giuseppe è stato tutta la mattinata di sabato a "studiare" il terreno di gioco fossetto per fossetto memorizzando tutti i possibili rimbalzi della palla...La foto pubblicata ne è una prova!
Capito TOP PLAYER? Sabato prossimo tocca a te segnare il campo così vedrai che certi gol a porta vuota non li sbagli...!!
Daniele

Anonimo ha detto...

Pasta del Capitano.....Ne pensà mà ca ITALIA UNO nn pó funzionà. ....TOP PLAYER!

Giuseppe ha detto...

Grande Giacomino, "fantasista della carta stampata"!
Ora le "penne" si sprecano :-)

COMUNICAZIONE DI SERVIZIO
Al Reality "Tracce di Calciatori" questa settimana sono stati nominati Di Nunzio per la SUITE e Borrelli L. per il TUGURIO !!!

Ti aspettiamo per la prossima "rifinitura". . . ;-)