lunedì 25 novembre 2013

AMATORI MONTENERO - GOAL BAR VASTO: 3 - 1

Terza vittoria consecutiva per gli Amatori Montenero che, nella terz'ultima giornata di andata, hanno sconfitto il Goal Bar di Vasto per 3 a 1.
Nonostante il maltempo dei giorni scorsi, il terreno di gioco è in buone condizioni, grazie al lavoro mattutino di un "ditta di operai specializzati"... Le piogge, però, cedono il passo a un forte vento che condiziona la prima frazione di gioco. Grazie alla monetina, ne beneficiano i locali che spingono subito alla ricerca del gol. Nell'area ospite, però, si registrano pochi pericoli e molta confusione, così come sulla panchina locale, oggi numerosa come non mai...
I rossoblù comunque insistono e vengono premiati intorno alla mezz'ora dal gol di Catalano, sempre più bomber della squadra (6a rete per lui quest'anno).
Si va all'intervallo sul punteggio di 1 a 0.
Nella ripresa il vento sembra cessare e i monteneresi continuano ad attaccare creando buone azioni d'attacco. In una di queste arriva il raddoppio: bella incursione di Catalano sulla fascia sinistra che appoggia indietro per l'accorrente Matassa il quale, dal limite dell'area, realizza un gran gol calciando a giro sul palo opposto.
Sul 2 - 0 però arriva il momento di relax, tanto fisiologico quanto letale, della squadra in vantaggio. Gli ospiti ne approfittano subito ed accorciano le distanze con un gran gol del loro centrattacco che, dal limite dell'area, scocca un tiro a giro sull'angolo opposto che non lascia scampo a Di Bona.
I vastesi si buttano in avanti in cerca del pareggio e così la gara si riaccende (anche se, purtroppo, si innervosisce più del dovuto...). Sono, però, i padroni di casa a farsi pericolosi in contropiede sfiorando più volte il terzo gol. Tra queste, clamorosa è l'occasione sprecata da Benedetto da distanza ravvicinata. Il nostro "bomberone", però, a dieci minuti dalla fine, riesce a farsi perdonare trovando lo spiraglio giusto per bucare la porta avversaria con una rasoiata di sinistro dal limite dell'area.
C'è il tempo anche per un'altra occasione degli ospiti con il loro funambolico attaccante che, a tu per tu con Di Bona, si fa ipnotizzare dal nostro portierone.
Termina così la gara col punteggio di 3 -1 per gli Amatori Montenero che, nella prossima giornata, osserveranno un turno di riposo. Appuntamento, quindi, fra due settimane in casa della capolista Il Golfo Vasto.

AVVISO AI NAVIGANTI !!!
E' partito il nuovo Reality Show degli Amatori Montenero " TRACCE DI CALCIATORI " , a cui sono iscritti d'ufficio tutti i componenti della rosa che si affronteranno nell'arte della "segnatura senza palla" .
Chi verrà nominato avrà la possibilità di cimentarsi con la "mitica carriola" !

Questa settimana le nomination hanno premiato il nostro grande "Mago" che, a dispetto della sua anonima prestazione, ha lasciato grandi tracce sul campo...

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Grande MAGOOOOOO.
Complimenti Giuseppe per l'articolo.
Daniele

Asd Amatori Montenero ha detto...

Vista la presenza sabato di numerose "Penne" (giornalisticamente parlando), ho il piacere di pubblicare, sotto forma di commento, anche il pensiero e i commenti di Felice Iannone.
Questa partecipazione rinnovata nel voler scrivere e comunque partecipare, personalmente mi fa tanto piacere. Da ormai sei anni mi occupo praticamente da solo di scrivere qualcosina per il nostro "micro" blog e la condivisione di questo con altri mi fa contento. Invito tutti quindi a partecipare scrivendo, mandandomi foto da pubblicare e facendo commenti......
grazie

Anonimo ha detto...

CONTINUA IL MOMENTO MAGICO DEGLI AMATORI DI MONTENERO!!!
Da quando abbiamo trovato la giusta quadratura della squadra e soprattutto un portiere degno di questo nome, ogni riferimento e puramente casuale(MAGO),ma comunque grazie per ogni volta che si sacrifica, la squadra ha collezionato 4 vittorie e una sola sconfitta,non immeritata certo,ma come si erano messe le cose e con una squadra a mezzo servizio,potevamo ambire a qualcosa in più. Dopo questo preambolo storico veniamo alla meritatissima vittoria contro il bar goal vasto,nella quale ci siamo "vendicati" della sconfitta in amichevole di precampionato.
Squadra quasi al completo quella del Montenero visto soltanto le assenze di CATALLI infortunato,DE PAOLA a lavoro, il sottoscritto eternamente infortunato(IANNONE)oggi, come potete vedere, nelle vesti di giornalista inviato sul campo. Dicevamo, squadra al completo e questo si è visto fin da subito.Pallino del gioco sempre nei piedi dei padroni di casa,e se c'è stata qualche incursione del Bar goal vasto, è stata disattivata da una prestazione maiuscola della difesa con BORRELLI M. stratosferico(BARZAGLI), non me ne voglia per il paragone juventino visto che lui si sa è un romanista sfegatato,risultera' alla fine il miglior in campo. Il goal fatica ad arrivare,dopo ben 4 occasioni da goal nitidissime è il solito CATALANO, ormai il nuovo BOMBER della squadra, a sfruttare un mal allineamento difensivo su cross dell'altro Borrelli L.,e ad insaccare alle spalle del portiere ospite.
Nel secondo tempo ecco una girandola di sostituzioni, chi per infortunio, chi per "CAC......." e chi per ordine tattico del duo Di Pinto-Di Pietro. Da segnalare 10 minuti no-stop della squadra ospite che, anche con un po' di aiuto del vento a favore, si è spinta non poche volte dalla parte di Di Bona ma senza alcun esito di fatto. Ma le sostituzioni danno il loro frutto alla lunga e, grazie sia ad un po' di fiato e sia ad altra benzina nelle gambe la squadra riprende a macinare gioco tanto da andare sul doppio vantaggio alla mezz'ora. Catalano, spostato sulla sinistra, visto alla quantità di attaccanti in panca, si invola sulla fascia si beve un paio di avversari e mette una palla a limite da manuale del calcio per MATASSA che da li non può sbagliare, palla sotto la traversa con una parabola perfetta. La partita sembra in discesa ma solo dopo pochi minuti il Bar goal Vasto trova il pareggio con un diagonale perfetto alla sinistra di DI BONA dopo un perfetto cross dalla 3/4.Ma ecco che dalla panchina entra il BULDOZER della sicurezza,Benedetto, che grazie alla sua forza e una ritrovata altrettanta forma fisica, prende palla alla 3|4 e alla BUD SPENCER sfonda il muro difensivo e con un bolide perfetto al millimetro chiude i conti sul 3-1.

OVVIAMENTE NON POTEVA MANCARE IL III° TEMPO GIUSTIFICATO ANCHE DAL COMPLEANNO DI PEZZOTTA CON BIRRA E PATATINE.

P.S. MIGLIORE IN CAMPO M.BORRELLI, PEGGIORE= NESSUNO(FINALMENTE)
F.I.