lunedì 8 aprile 2013

AMATORI MONTENERO - HISTONIUM: 1 - 1


Termina 1 a 1 l'incontro contro la quotata Histonium 4° forza del campionato, ma sicuramente una delle squadre più in forma del torneo.
Prima di parlare della gara appare doveroso spendere due parole per Mister Leonardo Di Pinto, il quale ha di fatto "sospeso" il suo impegno con gli amatori per andare ad allenare in prima categoria lo Sporting Termoli. A lui va il nostro più grande in bocca al lupo per questa avventura il cui obbiettivo sarà quello di salvare questa squadra.....e se il buongiorno si vede dal mattino (2 gare - 2 vittorie) "Nando sei sulla buona strada...."
Vista l'assenza di mister Di Pinto, la società ha inteso proseguire questo finale di campionato stile "Presidente NAPOLITANO" nominando un gruppo di "SAGGI" per stilare la formazione ogni settimana. I Saggi in questione sono oltre a Gabriele Franceschini (già secondo), Lino Di Pietro (ormai infortunato cronico), Giò (che per la sua cultura calcistica potrebbe fare il saggio anche al Barcellona), Franco Berardi (di diritto essendo presidente) e Antonello Benedetto (anche lui infortunato, secondo di mister Lallopizzi in eccellenza; i suoi consigli sono sempre utili).
Tornando a noi, La partita è stata bella ed equilibrata, una di quelle gare belle da giocare a prescindere dal risultato finale. Come nostro solito ormai, con le squadre toste riusciamo sempre a fare delle belle partite, cosa che non accade invece con quelle meno blasonate. La gara si sblocca dopo pochi minuti con un bellissimo gol realizzato da Travaglini ottimamente servito da bomber Sacchetti. Gli ospiti dal canto loro cercano di pareggiare il conto ma alla fine ci provano solo con dei tiri da lontano o su una serie innumerevole di calci piazzati cercando di trovare impreparato il nostro mitico MAGO, ma senza sorte.
Da segnalare due gol divorati il primo da Sacchetti nel primo tempo su un cross dalla sinistra sparava alto, il secondo nel secondo tempo da Travaglini quando in area dopo essersi liberato al tiro davanti al portiere preferiva servire Sacchetti, anch'egli libero, sbagliando però la misura del passaggio. Certo il 2 a 0 avrebbe chiuso la gara. Le regole non scritte del calcio sono però chiare ed ecco il pareggio degli ospiti su una mischia in area dopo aver colpito una traversa.
Sabato prossimo incontro nuovo incontro casalingo con il Termoli che probabilmente si disputerà allo stadio De Santis.

1 commento:

Anonimo ha detto...

complimenti per la cronaca della partita,un histonium